Ultime notizie

Home Page

  • 08 Ago 2016  

    Secondo Yassine Rachik e terzo Mohamed Abdikadar Seik Ali

    IMG_0540Il giovanissimo keniota Edwin Kiprosgei Melly, classe 1996 dell’ Atletica  Virtus CR Lucca, ha conquistato il 9° Trofeo Verduci seguito da Yassine Rachik e Mohamed Abdikadar Seik Ali. Al quarto posto  Kiplimo Noor Kiplangat, seguito da Giuseppe Gerratana, Carozza Fabiano, Ngeno Daniel Kipkirui, Andrea Pranno, Meli Ezekiel Kiprotich, Danilo Ruggiero, Muhitira Felicien, Koech Josphat Kimutai, Giuseppe Terranova e Francesco Monti.

    Grande partecipazione di pubblico nel centro cittadino di Motta San Giovanni per un appuntamento divenuto ormai irrinunciabile per tutti coloro che amano l’atletica leggera e che vogliono testimoniare con la loro presenza l’indelebile ricordo di Francesco Verduci.

    L’Americana Gara Internazionale – corsa su strada ad eliminazione organizzata dalla FIDAL Calabria con la collaborazione del Comitato organizzatore locale, giunta alla nona edizione, si è confermata essere una gara entusiasmante. Nata nel 2008, per ricordare Francesco Verduci, fondatore del Gruppo Sportivo Mottese, tecnico allenatore, giudice di gara, consigliere del comitato regionale FIDAL, insignito dalla FIDAL dell’onorificenza “Quercia Sportiva” e dal CONI con la “Stella di Bronzo al Merito Sportivo”, negli anni ha attratto sempre di più il pubblico e gli addetti ai lavori.

    Durante tutta la manifestazione il pubblico ha partecipato attivamente incitando gli atleti, anche grazie all’entusiasmo e alla professionalità dello speaker Lodovico Nerli Ballati che contribuisce a rendere la gara sempre più appassionante attraverso i suoi racconti e la sua competenza tecnica. A fine gara tutti i concorrenti sono stati premiati dalle autorità intervenute, dai familiari e dagli ex colleghi di Francesco Verduci. Nel corso delle premiazioni il rappresentante della ditta Mallamaci Grandi Iimpianti ha consegnato a Domenico Ambrogio un defibrillatore, indispensabile strumento per ogni associazione sportiva.  In questa edizione il Premio GGG “Francesco Verduci” è stato assegnato al Giudice di gara Nuccia Fallanca, “quale giudice di gara che nell’ultimo anno si è maggiormente distinto nell’espletamento dell’importante ruolo”.  Dopo la consegna dei trofei, il pubblico è stato allietato dal gruppo etnico Taranta Jonia Project.

    Come ogni anno nella Piazza del Borgo è stato allestito uno stand per la raccolta di fondi che verranno destinati interamente all’opera missionaria di Padre Manuel Casillas in Sud Africa. Nel saluto finale a tutte le persone intervenute Giovanni Verduci, Vice Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria e fratello di Francesco Verduci insieme a Domenico Ambrogio Presidente del Comitato organizzatore locale, hanno dato appuntamento alla decima edizione del Trofeo Verduci che si terrà il 6 agosto 2017.

  • 06 Ago 2016  

    Locandina Trofeo Verduci 2016

  • 06 Ago 2016  

    Reggio Calabria, 6 agosto 2016 – Al via la nona edizione dell’ Americana Gara Internazionale – corsa su strada ad eliminazione, valevole per l’assegnazione del Trofeo “Francesco Verduci”, che si terrà domani 7 agosto a Motta San Giovanni (RC). Questa mattina infatti presso Palazzo Corrado Alvaro di Reggio Calabria è stato presentato il programma della manifestazione. Alla conferenza stampa hanno preso parte il Presidente della Provincia Giuseppe Raffa, il Vicepresidente Giovanni Verduci, il Presidente FIDAL-Calabria Ignazio Vita, il Presidente della Reggina Mimmo Praticò, il responsabile del Comitato organizzatore Domenico Ambrogio e lo speaker della maratona Lodovico Nerli Ballati. Dopo l’iniziale ricordo sportivo e umano di Francesco Verduci e dell’amico Giovanni Verduci co-fondatore del GS Mottese scomparso un mese fa, i partecipanti al dibattito si sono soffermati sulla particolarità della competizione sportiva, ripercorrendo la nascita e l’importanza che negli anni ha assunto per atleti provenienti da ogni parte del mondo, alcuni dei quali in questi giorni impegnati nelle competizioni olimpiche in Brasile.

    In seguito è stato presentato il regolamento della gara e ci si è soffermati sulle caratteristiche dell’Americana, una gara particolare e al tempo stesso affascinante nella quale i quindici podisti partiranno tutti insieme e dovranno gareggiare ad andatura limitata sul percorso stradale cittadino nel centro storico di Motta; ad ogni giro, nel tratto conclusivo, sarà “lanciata” una volata e gli atleti dovranno aumentare l’andatura per evitare l’eliminazione, ad eccezione dell’ultimo giro quando i podisti rimasti in gara disputeranno un rush finale di 300 metri, per aggiudicarsi la vittoria.

    Infine, sono ufficializzati i nomi degli atleti nazionali ed internazionali partecipanti: Rachik Yassine, Abdikadar Seik Ali Mohamed, Carozza Fabiano, Meli Ezekiel Kiprotich, Melly Edwin Kiprosgei, Koech Josphat Kimutai, Bibbo Romualdo, Ngeno Daniel Kipkirui, Muhitira Felicien, Kiplimo Noor Kiplangat, Gerratana Giuseppe, Pranno Andrea, Ruggiero Danilo, Terranova Giuseppe, Monti Francesco. Il programma della manifestazione sportiva prevede: alle ore 20.15 il ritrovo della giuria e dei concorrenti e alle 20.30 la partenza degli atleti. Seguirà alle 21.30 la cerimonia di premiazione, la consegna del Trofeo e del Premio GGG “Francesco Verduci”, e per la prima volta verrà consegnato un defibrillatore donato dalla ditta Mallamaci Grandi Iimpianti.  Alle 22.30 inizierà l’intrattenimento musicale con il gruppo etnico Taranta Jonia Project. Come ogni anno nella Piazza del Borgo verrà allestito uno stand e ci sarà un sorteggio, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza alle missioni in Sud Africa di Padre Manuel Casillas.


- (C) 2016 Trofeo "Francesco Verduci" - sito web realizzato da Teodoro Ambrogio (digithed.com)